Golf: lo Sport

Caro Babbo Natale…

in Golf, Sport

Eccoci qui, come ogni anno a NON fare richieste per il giorno dello scambio dei regali. I motivi sono semplici, li sai. Dapprima penso già io a me stesso durante tutto l'anno e poi, se vogliamo essere sinceri, non sono stato particolarmente bravo.
Non dovendoti preoccupare per me ti chiedo se puoi fare qualche pensierino al golf italiano.
Il primo regalo mi piacerebbe tu lo facessi a Matteo Manassero. È un bravo ragazzo e se lo merita. Fagli ritrovare la precisione nei colpi, per il resto sono sicuro che farà da sé. Talento e determinazione non gli mancano, tu ridagli solo la compostezza nel movimento e una palla che arrivi sul green nei colpi regolamentari.
Per Edoardo Molinari ti chiedo solo la salute. Dico niente? Beh, Dodo ne ha già passate a sufficienza, merita di stare bene e al resto pensa da sé!
Per Francesco ti chiederei l'illuminazione sui green e qualche birdie in più nei par 5. Probabilmente dei nostri ragazzi è quello che ha meno bisogno di regali ma stagli vicino durante i tornei Oltreoceano.
Ad Andrea Pavan vorrei regalassi serenità. Il talento lo ha e negli ultimi anni ha mostrato un grande carattere riconquistandosi il posto che gli spetta sul Tour. Con un po' di continuità di risultati può trascorrere una stagione serena senza l'assillo della salvezza.
A Marco Crespi credo tu possa non regalare nulla. Che gli manca? Ha un carattere spettacolare, fa la cosa che più gli piace e nel modo che gli piace. Se proprio ti dovesse uscire dal saccone un'altra vittoria come quella del 2014 però non disdegnerebbe...
Ale Tadini che potrebbe volere? Lui che ne ha vissute e viste tante in tutti questi anni di carriera. Fai in modo che possa continuare a scrivere le sue pagine di giocatore sul Tour e poi, quando non riuscirà più a farlo, dagli una bel computer per raccontare questo suo incredibile viaggio a tutti i ragazzi.
I ragazzi dell'età di Renato Paratore normalmente vogliono un cellulare nuovo o la macchina. Direi che sono regali che al nostro giovane fenomeno non interessano. Il regalo che mi piacerebbe ricevesse è mantenere il sano entusiasmo e la determinazione che ha ora. Non aggiungiamo altro ma, per favore, non togliamogli niente!
Poi mi piacerebbe rivedere Lorenzo Gagli tra i protagonisti del Tour e molti più dei nostri ragazzi riuscire a fare il salto di qualità. Fai in modo che Barbara Zonchello e Alessandro Rogato possano continuare con efficienza e ancora maggior successo il progetto Italian Pro Tour e che i nostri giovani possano vivere di golf riuscendo a vivere della loro passione.
Mi piacerebbe anche chiederti la Ryder Cup in Italia ma, più che fare questo che mi sembra un dono molto importante e per il quale si andrebbe in là nel tempo, ti chiedo di avere un Paese che posssa avere la credibilità e l'onestà per meritare dei grandi eventi sportivi. Dici che è un desiderio troppo grande? Allora inizierò io a fare il bravo, chissà che un piccolo esempio possa ispirare altre persone e caso mai ne riparliamo il prossimo anno.
Tanti auguri

comments powered by Disqus