L'Oriente vicino

“Gli abitanti di Raqqa sequestrati dal Califfato che vuole scudi umani”

“Gli uomini in nero si stanno preparando all’attacco. La popolazione di Raqqa sarà la loro coperta. Chi tenta di uscire dalla città viene arrestato e poi mandato a rieducarsi all’ideologia dell’Isis”. Parla Hussam Eesa, 27 anni, portavoce di “Raqqa viene massacrata nel silenzio”, in sigla inglese Rbss, 17 indomiti che vivono nella capitale del sedicente […]

GIALLI INTERNAZIONALI I DUE FUCILIERI E IL RICERCATORE. Marò, la prova dell’innocenza. Il teste mentì sull’ora degli spari India, cambiò versione anche sulla posizione della nave dei pescatori

Depistaggi e veleni. Un calvario da quattro anni «ANCHE se questo significa fare la fame, non voglio più tornare a imbarcarmi». Clemens, 68 anni, è il pescatore anziano dell’equipaggio del Saint Antony. Il 16 febbraio 2012 il cronista Ignatius Pereira del giornale The Hindu parla con lui, coi 7 marinai sopravvissuti e con l’armatore nonché comandante Freddy Bosco. È il giorno dopo l’incidente per il quale l’India, sulla […]

SCAMBIO DI INTELLIGENCE/ SUPER SPIE UE, È SOLO UTOPIA

Scambio di intelligence è il mantra del dopo strage. Ne parlano tutti. Una panacea che evoca il celebre verso del Metastasio sull’araba fenice:«Che ci sia ciascun lo dice, dove sia nessun lo sa». Dove sta nel cuore dell’Europa che continua a essere divisa anche di fronte alle tragedie che hanno trafitto il suo cuore e i suoi giovani? Dopo mesi non è operativo neppure […]

Il Califfo in ritirata chiama alla guerra totale. L’analista Ely Karmon: i grandi attentati in Occidente nascono dai rovesci militari in Iraq e Siria.

per leggere la pagina clicca qui Lorenzo Bianchi Alla vigilia della caduta di Ramadi, la capitale della provincia irachena di al Anbar conquistata dall’esercito di Bagdad il 28 dicembre, il Califfo tornò a farsi sentire dopo sette mesi di silenzio con un messaggio audio di 24 minuti. Promise agli israeliani che la Palestina sarebbe stata […]

Il poeta arabo e i precetti del Corano «È vero, predica la violenza» Il saggio del siriano-libanese Adonis in Francia è già un best seller

NELL’ISLAM la violenza nasce già con la sua fondazione. C’è poco da girarci attorno, o da fare paragoni con gli aspetti più retrivi e deprecabili di storia e precetti delle altre religioni monoteiste. È il giudizio sulla religione islamica e sul Corano del poeta siriano -libanese Ali Ahmad Sa’id, in arte Adonis. Emerge in una […]

in Esteri

Erdogan nel mirino dei jihadisti

UN KAMIKAZE nel cuore di Istanbul a poche centinaia di metri dalla Moschea Blu. Uno schiaffo in faccia al Sultano Erdogan? «Mentre i due grossi attentati precedenti, quello di luglio a Suruc e quello del 10 ottobre ad Ankara – annota Mariano Giustino, fondatore e direttore della rivista Diritto e Libertà, da anni profondo conoscitore […]

Pressing di Tobruk sull’Occidente «Ora dateci armi contro il Califfo». Intervista al ministro degli Esteri: «I jihadisti conquistano terreno

6 dicembre 2015 Lorenzo Bianchi L’isis è sempre più forte in Libia. “Il 6 ottobre 2014, il mese nel quale mi sono insediato – dice Mohamed al Dayri, ministro degli esteri del governo di Tobruk, l’esecutivo riconosciuto dalla Comunità internazionale – a Derna un gruppo ha dichiarato la sua adesione al Daesh (ndr. l’acronimo arabo […]

Marò: prove sospette e versioni cambiate. Tutti gli imbrogli di Nuova Delhi.

La lunga catena delle incongruenze comincia la sera del 15 febbraio 2012. Ufficialmente l’assalto sventato alla Lexie è accaduto alle 16,30, ora dell’India. Ma l’orario è contraddetto dallo stesso comandante del Saint Antony Freddy Bosco. Alle 23, appena sbarcato a Neendakara, dichiara a un reporter della tv locale “Venad News” che la sparatoria risale alle […]

Marò: rotte manipolate dagli indiani. Accorciata la distanza tra le navi. Il trucco per giustificare gli spari sul fianco destro del peschereccio.

Il disegno indiano che raffigura la “scena del crimine” ha spostato la rotta della Enrica Lexie. Dalle carte depositate ad Amburgo alla cancelleria del Tribunale internazionale del diritto del mare (in acronimo inglese Itlos) emerge un’altra manipolazione ai danni dei fucilieri di marina Massimiliano Latorre e Salvatore Girone, i militari del Nucleo di protezione della […]

«Patto salva Libia, siamo pronti» Il leader tunisino: comuni decisivi. L’islamico Ghannouchi: l’intesa tra Tripoli e Tobruk è l’unica opzione

UN VERTICE a Tunisi potrebbe aiutare la ricerca della pace nella Libia dilaniata dalla guerra civile. Rachid Ghannouchi, leader di Ennadha, il partito dei Fratelli Musulmani tunisini, rispondendo a una domanda di questo giornale sull’esperienza della sua compagine politica, l’unica del mondo arabo che ha accettato di cooperare con formazioni politiche laiche dopo essere stata […]

Intervista a Jean Paul Fitoussi: «Disumana la politica di Hollande Socialista? Insegue solo la Le Pen»

ROMA «L’EUROPA, semplicemente, sta mostrando un volto orrendo». Migranti bloccati a Mentone e rispediti sui loro passi. Proteste di disperati che si sono arrampicati sulla scogliera di Ponte San Ludovico a Ventimiglia e minacciano di buttarsi in mare. Jean Paul Fitoussi, economista, nato nel 1942 a La Goulette, a 10 chilometri da Tunisi, direttore dell’Osservatorio […]