Andiamo a quel paese

Scandalo-Kate, oddio la (quasi) regina è nuda

Lo scandalo (?) - Kate  Middleton mi fa venire in mente, per certi aspetti,  quella favola danese,  scritta da  Hans Christian Andersen, <I vestiti nuovi dell'imperatore>, ovvero <Il re è nudo>. Racconta appunto di un imperatore molto pieno di sè e vanitoso, che non seppe resistere alle lusinghe di un sarto che voleva fargli un vestito unico e perfetto. In realtà l'abito era fatto di niente, ma il sarto tanto abile che l'imperatore indossò quel nulla, e la voce si sparse di quel vestito tanto bello che nessuno dei sudditi ebbe il coraggio di dire qualcosa. Così l'imperatore, convito di avere addosso qualcosa di meraviglioso, fece un' uscita pubblica, e tutti lì ad applaudire, anche se sconcertati di quell'abbigliamento adamitico. Finchè un bimbetto non si alzò a gridare  <Il re è nudo!>, subito seguito dalle risate degli astanti, con grande imbarazzo del sovrano che si rese conto appunto di non avere niente addosso. Nel caso-Kate sono gli inglesi ad accorgersi che la (futura) regina è nuda. E hanno fatto tutto il caos che sappiamo.  Non si erano mossi così per il principe Harry nudo a una festa. Nè per il <lato B> di Pippa che comunque non sembrava molto imbarazzata per tanta pubblicità. Nè in passato per Sarah Ferguson duchessa di York che fu paparazzata mentre si faceva sbaciucchiare l'alluce  da non ricordo quale  fidanzato. Nè ci furono tante rimostranze per la povera Diana che non poteva abbracciare nessuno senza che la sua foto facesse il giro del mondo.  Ora, Kate cosa ha fatto di male? Un po' di effusioni e un cambio di costume a casa propria e con il legittimo marito, cosa insolita per i reali inglesi che  appunto hanno da sempre fatto la gioia dei tabloid facendosi sorprendere in teneri atteggiamenti con partner di contrabbando. Un'alzata di scudi che ha già preso l'andazzo di una guerra mediatica. Con il risultato di incuriosire anche i più reftattari al gossip. Bene sarebbe se i giornali di gossip (e il web) ingnorassero completamente e per sempre i fatti privati dei reali inglesi e non solo, ma ci campano sopra in troppi perchè ciò avvenga. E allora mi viene in mente un dubbio cattivo: non sarà che tanto scalpore serva, da una parte e dall'altra, a cercare di far passare in secondo piano altri e più grossi problemi?

comments powered by Disqus