Gas a martello

Gas a martello

Il blog della MotoGP

di Riccardo Galli

Il lunedì da leone di Biaggi

Il lunedi al Mugello con Max Biaggi (non ce ne vogliano quelli del team Ducati impegnati in pista accanto al Corsaro) è uno di quei giorni che talvolta non credi potranno mai realizzarsi.
Biaggi però, proprio come l'eterno rivale Rossi, e pochi altri campioni al mondo (non solo delle due ruote) ha la capacità di trasformare il desiderio, l'impalpabile o, appunto, il sogno in qualcosa di reale e di concreto.
E allora eccolo, ormai ultraquarantenne prendersi un'Aprilia e volare in pista. E non per gioco, sia chiaro. Ma per studiare, relazionare, inventare e appunto far sognare.
Il Mugello è la casa italiana di Biaggi, certo, e grazie al suo lunedì (seguito da un martedì azzoppato dal maltempo) è stato come rituffarsi nella vigilia di una di quelle tante battaglie vissute a suo tempo contro Valentino, Capirossi e chiunque altro abbia provato a mettersi sulla strada del Corsaro.
Qualcuno rivede Biaggi in Superbike, altri dicono che dietro quel prototipo 2016 dell'Aprilia potrebbe esserci un pacco regalo enorme.
Noi ci fermiamo, a quello che abbiamo visto lunedì. Il Corsaro in pista, il rombo dei vecchi tempi e l'emozione di un qualcosa che potrebbe arrivare ma che nessuno sa. Alla prossima, Max.

comments powered by Disqus