La Biblioteca

Se arriva Draghi

IL NUOVO Emmanuel Macron? Mario Draghi, attuale presidente della Banca centrale europea. I partiti? Vogliono il voto anticipato in autunno per bloccare la loro irreversibile decadenza. L’Europa? Non può contare sugli Usa di Trump e quindi deve essere unita. Scenari di grande cambiamento all’orizzonte il cui skyline è disegnato da Rino Formica. Il tavolo di […]

Fantasmi

Sì, sì. Fate pure gli spiritosi. Magari uscitevene con una di quelle frasi brillanti del tipo “Io non ho paura dei morti, ma solamente dei vivi”. Fatelo. Però, state attenti a non passare in edicola dopo il tramonto. Perché, quando avrete comprato (a 5,90 euri più il costo del nostro giornale) “Storie di fantasmi” di […]

“Il mio amico Falcone”

SORRIDE. Aspira con voluttà infinita un po’ di dolce veleno dalla sigaretta. E ricorda: «Giovanni amava nuotare. Che bracciate. Una volta si buttò in mare. E, dietro di lui, la scorta. Andava talmente forte che se lo persero. Giovanni era un puntino lontano, in mare aperto. I ragazzi che dovevano proteggerlo, preoccupati, chiamarono la Capitaneria. […]

L’addio

LA SALA vacilla. «E ora, come facciamo?» Firenze, inizi del nuovo millennio. Tra i relatori a un convegno c’è anche Valentino Parlato. Che, però, fuma tantissimo, anche quando parla. E la sede è istituzionale. Impossibile assecondare il vizio. Che fare? Soluzione semplice e scomoda insieme: il convegno si fa all’aria aperta, in una casa del […]

A proposito di Bettino

— ​Siamo alle solite. Il dramma infinito, degno dei romanzi di appendice di fine Ottocento, che attraversa la storia della sinistra italiana, è facilmente declinabile con la parola “divisione”. Quante volte, fino alla noia, si è letta la frase “pesano le divisioni a sinistra”? Tante, troppe. Con conseguente ricerca dei responsabili. In particolare ci si […]

Che coppia!

Dunque: se ho ben capito ci sono due amici di antica data. Uno, Vincenzo, è siciliano. L’altro, Fabio, è quasi siciliano. Nel senso che Vincenzo ha sempre vissuto, lavorato, amato eccetera eccetera in terra di Trinacria, mentre Fabio ha costruito il suo mito esistenziale e letterario per la sua famiglia d’origine che, dopo vicende più […]

in Esteri

Giusto, Marine!

“La colonizzazione ha apportato molto, in particolare all’Algeria: ospedali, strade, scuole”, ha detto Marine Le Pen, candidata della destra xenofoba e nazionalista in Francia. Giusto. Ma, per curiosità, i treni arrivavano in orario?

Il ragazzo gioca bene

Come sovente gli accade, Massimo D’Alema, tra i padri nobili di Articolo 1 – Movimento democratici e progressisti, coglie nel segno. Ecco una dichiarazione francamente incontestabile: “Si è creato un vuoto. Il Pd, che dovrebbe essere l’erede di una tradizione politica di sinistra, ha in questi anni cambiato politica, pelle, identità e modo di concepire […]

Canottiere

MACCHÉ CHE GUEVARA! Il modello vero di Michele Emiliano, presidente della Puglia e competitor alle primarie del Pd, si chiama Willis, Bruce Willis. L’attore di bellissimi film sospesi tra fantascienza e azione, perennemente in canottiera. Come Emiliano che posta una foto su Facebook con un gagliardo «Noi non molliamo mai!». Perché anche Michele è un […]

Sotto gli slogan, niente

Prima o poi doveva succedere. Non puoi, infatti, specie se sostieni di essere il primo partito, fare a meno di una leadership certificata. E visto che Grillo pare stia attraversando un periodo un po’, diciamo, spleen, ecco che, per la prima volta e crediamo in esclusiva mondiale, arriva in tv, dalla Gruber, nientepopodimeno che Davide […]

Attualità dei fratelli Rosselli

Che la parola “Patria” venga percepita come “di destra” è ormai assodato. Solo alcune realtà politiche romane cercano di recuperare un concetto che, invece, non ha assolutamente niente dei lugubri labari neri che, ancor’oggi, affollano le nostre città e i nostri villaggi. Ma esiste anche un presidio fiorentino di certo spessore. Ci riferiamo al Circo […]

Ci pensa lui

Trump parla chiaro: ora alla Corea del Nord ci pensa lui. Meno male. Sono più sereno. Eppure mi sovviene un dubbio: e ora chi glielo dice al Trump de’ noantri, il “sovranista”?

in Esteri

Tycoon e prosciutti

L’uomo che attualmente siede alla Casa Bianca, cento ne fa e una ne pensa. Col risultato che, stando al direttore generale del Consorzio del Prosciutto di Parma, nel settore di quel nettare di bontà inimitabile, perderemo fino a 80 milioni di euro. Davvero uno che sa quel che fa. Avanti così…