La Biblioteca

In basso a destra

Il quadro politico è sempre più frantumato.

E se la sinistra annaspa, a destra le cose vanno maluccio.

La leader di Fd'I Giorgia Meloni - che si propone come erede di An (c'è anche nel nome) - propone liste unitarie.

Berlusconi? Gelido.

Salvini non mostra entusiasmi particolari.

Meloni sostiene di non volere Storace e Alemanno perché a Roma s'erano alleati con Marchini (ma fu lei a non volerli, a dire il vero).

Insomma, divisi su tutto. Il che, al di là delle proposte programmatiche (saremmo curiosi di conoscerle, davvero, a parte i soliti slogan), non è un bene. Alla fine chi si occuperà di questo benedetto Paese?

comments powered by Disqus