Buon gusto

Tre cocktail e Berlucchi da mangiare

GUIDA Golosa delle cose che so. E andate a Identità Golose, Mi.Co. Palazzo dei Congressi, già oggi se potete anche se chiude lunedì. Prime Uve di Bonaventura Maschio presenta “Alambicchi, Sorsi e Assaggi”, la degustazione, dalle 13 alle 15, tre bartender e tre chef con Marco Russo e Wicky Priyan oggi, Flavio Angiolillo e Moreno Cedroni domani, Mattia Pastori e Marcello Trentini lunedì. Il Frantoio di Sant’Agata di Oneglia, che festeggia il 190esimo anniversario della sua fondazione lunedì alle 14 con Luca Marchini, chef de L’Erba del Re di Modena e neopresidente JRE Italia, suoi piatti con l’oliva taggiasca protagonista. Il trentino Pastificio Felicetti invita al Monograno Diner, ora di pranzo, Carlo Cracco, Giorgio Nava, titolare di cinque ristoranti a CapeTown, e Luca Fantin, del Bulgari Il Ristorante Luca Fantin di Tokyo. Mondo pasta. Dalle 17 tre giovani cuochi italianie Il Valentino, lo spaghettone (grano Senatore Cappelli, 2,4 mm di diametro).

IN GLORIA con Berlucchi ’61 Nature e i finger di Cristina Bowerman (nella foto) e tre assaggi nella lounge (13-14,30): oggi il salmone Upstream, domani gli assaggi di Glass Hostaria, lunedì il culatello di Antica Corte Pallavicina. Con il ’61 Brut, Satèn e Rosé, il nuovo ’61 Nature 2009, un Franciacorta non dosato, affinato 5 anni sui lieviti. Domani lo show cooking di Cristina Bowerman, di Glass Hostaria, con tre finger: zuppa di cipolle in un boccone (con tartufo e conserva di castagne); pastrami di lingua di vitella, ciauscolo, giardiniera artigianale; bottoncini ripieni di ricci di mare, cacio e pepe affumicato.

comments powered by Disqus