Vite spericolate

Rave party: cari papà, sveglia

Tempo fa l’Ausl di Bologna fece una ricerca: quasi l’80% dei ragazzi che partecipano ai rave party si ubriaca almeno una volta a settimana e si droga da anni. E’ il segreto di Pulcinella, e l’intervista del nostro Vincenzo Malara al dj habituè dei rave lo dimostra: chi ci va, vuole sballare. E quando ci si sballa un po’ troppo, si può anche star male. Si può morire. L’ultima vittima, appena un mese e mezzo fa, non aveva ancora compiuto 20 anni.
E allora, sì, fermiamole queste infernali diavolerie per i nostri ragazzi. Il messaggio è rivolto alle forze dell’ordine, certo, ma anche alle famiglie. Le mamme e i papà. Perchè se tuo figlio ti racconta in modo un po’ evasivo che va a una festa dove si balla per tutta la notte, o magari per giorni interi, non devi chiudere un occhio pensando che anche tu, da ragazzo, in fondo, ti sei qualche canna. Macchè canne, cari genitori: questa è una roulette russa, vita o morte

comments powered by Disqus