Il Milan!

Con Bonucci la storia si ripete

Oggi gli juventini sono delusi e amareggiati per la perdita di uno dei loro uomini simbolo. Leonardo Bonucci è approdato al Milan per la goduria infinita del popolo rossonero. La scelta di Bonucci, oggi uno dei difensori più forti al mondo che non avrebbe avuto problemi nel approdare in qualsiasi altra squadra, può far riflettere Mr. Raiola e Donnarumma sulla serietà del progetto Milan, ma questo è un altro discorso.
Cosa si ripete nella cessione di Bonucci che il Milan aveva vissuto a ruoli invertiti? Facile: la vicenda Pirlo. Il centrocampista era approdato alla corte di Agnelli diventando poi un elemento determinante di molti successi.
Ma qual è il comune denominatore delle due vicende? Altrettanto facile: Massimiliano Allegri. Pirlo venne messo a margine del progetto, la società gli propose un rinnovo annuale determinando il cambio di squadra.
Ora non è ancora chiaro cosa sia successo con Bonucci. Voci insistenti raccontano di un diverbio tra i due tempi della finale di Champions a Cardiff. Il rapporto deteriorato ha reso necessaria una scelta da parte della società. Il prolungamento del contratto ad Allegri ha avuto come inevitabile conseguenza la necessità di cambiare aria da parte di Bonucci. Probabilmente gli screzi non erano limitati tra i due viste anche le dichiarazioni, decisamente poco eleganti, del partente Dani Alves.
Ora la speranza è che anche questa volta abbia torto Allegri e che la cessione risulti letale.

comments powered by Disqus