Ricerca Ambiente ed Energia

L’Almanacco della Scienza del CNR celebra i dieci anni di ERC European Research Council

I 10 anni di Erc sull’Almanacco della Scienza  :  in occasione del decennale dello European Research Council abbiamo ospitato nel Focus del webzine dell’Ufficio stampa le testimonianze di alcuni dei ricercatori del Cnr che hanno ottenuto finanziamenti da questo organismo dell’Ue. Nel 2017 ricorrono i 10 anni della nascita dello European Research Council (Erc), l’organismo dell'Unione europea che finanzia i ricercatori di eccellenza per progetti di ricerca di frontiera. Per celebrare questa ricorrenza, nel Focus monografico di questo numero dell’Almanacco della Scienza abbiamo dato la parola ad alcuni dei ricercatori del Consiglio nazionale delle ricerche vincitori degli Erc Grant, che hanno illustrato gli studi condotti grazie a questo prestigioso riconoscimento. Antonella Guidi dell’Ufficio  relazioni europee e internazionali fornisce informazioni sul Consiglio europeo della ricerca; Giuseppe Matarese dell'Istituto per l'endocrinologia e l'oncologia ‘Gaetano Salvatore’ racconta del doppio finanziamento ottenuto per studiare il legame tra leptina e sclerosi multipla e tra metabolismo e malattie autoimmuni; Stefano Zapperi dell’Istituto di chimica della materia condensata e di tecnologie per l’energia illustra la ricerca sul meccanismo generale delle fratture dei materiali; Graziano Ranocchia dell’Istituto per il lessico intellettuale europeo e storia delle idee spiega come ha utilizzato le nuove tecnologie per leggere le opere degli antichi filosofi ellenistici. Della possibilità di studiare l’uso delle leghe a memoria di forma per la realizzazione di dispositivi in ambito sensoristico, antisismico, medico e aerospaziale parla Ulisse Stefanelli dell’Istituto di matematica applicata e tecnologie informatiche ‘E. Magenes’, mentre Giacomo Roati dell’Istituto nazionale di ottica ricorda l’attività di ricerca sulla fisica in due dimensioni, effettuata utilizzando atomi fermionici ultrafreddi. Per quanto riguarda le altre rubriche, nel Faccia a faccia abbiamo incontrato la cantautrice e fisica Annalisa Scarrone; nelle Recensioni si parla del film di fantascienza Arrival e del volume 'La scienza sa di non sapere per questo funziona', di Maria Luisa Villa dell'Itb-Cnr vincitore del Premio nazionale di divulgazione scientifica 2016. In Altra ricerca si ricordano Spid, la piattaforma che consente a tutti i cittadini di accedere ai servizi online della pubblica amministrazione con un unico pin digitale; il concorso 'Scienza per tutti', bandito dall'Istituto nazionale di fisica nucleare e aperto alle scuole secondarie italiane; lamostra 'Marte-Incontri ravvicinati con il Pianeta Rosso' visitabile fino al 28 febbraio a Roma, presso il Museo nazionale alle Terme di Diocleziano. Tra i Video del mese, quello sul Progetto articolo 9, dedicato alla diffusione di questo articolo della Costituzione italiana tra gli studenti delle scuole secondarie di secondo grado. Il web magazine dell’Ufficio stampa del Consiglio nazionale delle ricerche è on line all'indirizzo www.almanacco.cnr.it. (fonte Marco Ferrazzoli, Capo Ufficio stampa CNR Consiglio Nazionale delle Ricerche, Roma)

 

 

comments powered by Disqus