Ricerca Ambiente ed Energia

A Stromboli grande successo per la Festa di Teatro Eco Logico

Si è conclusa a Stromboli La Festa di Teatro Eco Logico. Un appuntamento ormai consolidato giunto alla sua IV edizione, e quest’anno dedicata a Henry David Thoreau di cui ricorre il bicentenario della nascita. The Body Electric, questo il nome dell’edizione 2017 dal celebre verso di Walt Whitman, poeta del Trascendentalismo, ha visto una settimana di eventi rigorosamente "a spina staccata": teatro, musica danza e altri incontri senza utilizzo di corrente elettrica per l'illuminazione e l'amplificazione. Per esaltare così il valore del contatto diretto tra spettatori e performer, senza il filtro di effetti luce e amplificazione non naturale. Dal porto alla piazza, dalle spiagge ai sentieri che salgono sul vulcano, tutte le performance hanno esaltato i luoghi dell’isola, in un dialogo di mutuo arricchimento tra Arte e Natura. “Quest'anno  - dice Alessandro Fabrizi  - direttore artistico della Festa - l'isola ci ha accolto con un affetto intenso e grande spirito di collaborazione. Il pubblico è aumentato al punto di trovarci quasi impreparati ad accoglierlo...! Siamo particolarmente felici poi di aver stimolato tanta curiosità su un pensiero importante e complesso come quello di Thoreau e i trascendentalisti”. Tanti gli ospiti che si sono avvicendati a Stromboli per prendere parte a un avvenimento unico nel suo genere: Isabella Ferrari a Maya Sansa, Riccardo Biseo, Franco Marcoaldi, Fernando Masullo, Ivano Battiston, Laura Mazzi, Giulia Mombelli, Nadia Fusini, Ken Cheeseman, Fabrice Scott, Raffaella Misiti, il duo di danzatori Cuenca-Lauro,  e il gruppo musicale Guappecartò, tutti, insieme a molti altri hanno animato l’isola eoliana con performance, concerti e readind rigorosamente a “spina staccata”, con loro esperti di piante, vulcanologi, fotografi, le carte geopoetiche di Laura Canali per animare una Festa che ha avuto anche momenti di attenzione sociale grazie a Medici senza Frontiere che, presenti per il terzo anno alla Festa, hanno presentato la campagna #Milioni di Passi. Un bilancio - dunque - positivo quello della Festa di Teatro Eco Logico 2017 che ha visto un pubblico attento prendere parte agli eventi organizzati sull’isola all’insegna del pensiero ambientalista di Thoreau pacifista ante litteram. Noto ai più oltre che per il  popolarissimo "Walden" per il celebre saggio “Disobbedienza Civile” in cui sostiene che è ammissibile non rispettare le leggi quando vanno contro la coscienza e i diritti dell'uomo. Figura cruciale del movimento trascendentalista che nel XIX secolo produsse il cosiddetto "rinascimento americano", Thoreau è il riconosciuto ispiratore dei primi movimenti di protesta e resistenza non violenta successivamente rappresentati da Martin Luther King e Gandhi. Ben nota da tutti gli amanti del turismo responsabile, l'isola di Stromboli (un vulcano attivo dove dialogano col fuoco delle eruzioni il mare, il vento e le rocce nere) è stato in queste giornate un grande salone delle feste, il palcoscenico di un incontro sinergico tra energia sostenibile, ambiente, turismo, cultura e arte. In cinque anni la Festa è diventata un appuntamento molto atteso nel mondo della cultura e del teatro. Un evento unico nel suo genere che lascia il segno in chiunque ne abbia fatto esperienza e che nel 2014 è stato insignito della Medaglia del Presidente della Repubblica. Nel corso degli anni un nutrito gruppo di artisti, scrittori, musicisti, intellettuali hanno preso parte alla Festa di Teatro Eco Logico. Tra loro anche: Nada, Anna Bonaiuto, Isabella Ragonese, Iaia Forte, Alessandro Librio, Angela Finocchiaro, Bruce Myers, Francesco Motta. La Festa del Teatro Eco Logico è diretta da Alessandro Fabrizi & Hossein Taheri, l’ideazione e il progetto di fluidonumero9, main parner Ricola, partner Enel Green Power, La Molisana. Tra i partner tecnici collegamenti Marittimi SNAV, LitografiaBruni. Con il Patrocinio del Comune di Lipari, U.S. Consulate for Southern Italy,CNR - Consiglio Nazionale delle Ricerche, Associazione Italiana di Vulcanologia,Associazione Turismo Responsabile, Aeolian Islands Preservation Fund. (fonte ufficio stampa STORYFINDERS  Lionella Bianca Fiorillo).

 

 

 

comments powered by Disqus