Il pianeta azzurro
in Esteri

Tre militari francesi morti in Libia. Allora ci sono

  Ancora brutte notizie per la Francia. Tre soldati francesi sono morti in Libia. Il loro elicottero è stato colpito domenica da un missile spalleggiabile SA7 “Grail” lanciato da una milizia di Bengasi, ed è precipitato. I tre sottufficiali facevano parte del Centre national d’entraînement des forces de gendarmerie de Saint-Astier (Dordogne). Morti anche un […]

in Esteri

Haibatullah dopo Mansoor: i talebani scelgono la vecchia linea

Il mullah Mansoor è morto, tocca al maulawi Haibatullah Akhundzada. E’ ufficiale. Il mullah Mansoor è effettivamente stato ucciso nell’attacco condotto da un drone americano sabato nella provincia pakistana del Belucistan. E la shura di Quetta si è riunita e ha rapidamente nominato il suo successore, comunicandolo con una nota. “Il consiglio di guida dell’Emirato […]

Afghanistan. Morto il mullah Mansoor. Forse

  Il Mullah Aktar Muhammad Mansoor è morto. Forse. Con una nota del portavoce del Pentagono, l’America ha annunciato ieri che il leader dei talebani, il mullah Aktar Mansoor, emiro talebano dell’Afghanistan, è stato ucciso (secondo gli americani venerdi sera, secondo fonti afghane alle 16.30 di ieri, ora locale) in un attacco autorizzato dal Presidente […]

Poca giustizia per Fukushima

A cinque anni dalla tragedia nucleare di Fukushima, nonostante le ricostruzione dell’incidente stesso e delle sue conseguenze fatta dall’Aiea tenda a sottostimare _ una tradizione per l’International Atomic Energy Agency di Vienna _ gli effetti per la popolazione e l’ecosistema,  la contaminazione ambientale, vedi rapporto di Greenpeace, resta vasta e gli sforzi  decontaminazione, che teoricamente dovrebbero […]

in Esteri

Libia, ricetta Onu per il disastro

  Le dichiarazioni dell’inviato delle Nazioni Unite per la Libia Martin Kobler al Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite ribadite in alcune interviste, tra le quali quella al nostro giornale (“La Libia e il suo popolo non possono rimanere ostaggi di alcune minoranze di Tobruk e di Tripoli, che stanno esercitando ogni forma di pressione […]

in Esteri

Il 2015 è il più caldo da 136 anni

Una cosa è sicura: il 2015 è stato l’anno più caldo mai misurato dalla nascita della meterologia moderna: cioè dalla bellezza di 136 anni. Lo dicono la Nasa e la NOAA. E lo dice il Met Office/Headley Center britannico. Sono le  istituzioni scientifiche che da decenni controllano la febbre del pianeta, con stazioni a terra […]

in Esteri

Gli eco-ottimisti e la realtà post Parigi

La voglia irrefrenabile di vedere un mondo che scelga di diventare più green tira brutti scherzi a una categoria di eco-ottimisti che vede il bicchiere di Parigi mezzo pieno (o anche più) e così senza accorgersene  _ da prospettiva ovviamente opposta _ finisce paradossalmente per remare nella stessa direzione dei negazionisti perchè prende per buone […]

in Esteri

Parigi, le promesse non ci salveranno

Per chiarire fuori di ogni dubbio il mio giudizio complessivamente NEGATIVO sull’esito di Cop21 ecco il mio commento _ direi chiaro nel prendere nettamente posizione _ e il pezzo di cronaca, che ovviamente è un pezzo di cronaca ma fa capire perfettamente come stanno le cose. In estrema sintesi, è stato approvato un accordo del […]

in Esteri

Clima, l’accordo c’è, ma non basterà

Dall’inviato Alessandro Farruggia L’accordo climatico di Parigi c’è. La plenaria l’ha adottato alle 19.26. E’ un accordo storico perchè per la prima volta raccoglie nella stessa intesa contro il riscaldamento climatico tutti i paesi del pineta, ma che è anche quanto di meno preciso, circostanziato, definito, e soprattutto scientificamente plausibile _ perché manca degli strumenti […]

in Esteri

Clima, accordo sabato. Globale ma inadeguato

  L’accordo di Parigi è a un passo. Un accordo finalmente globale, un accordo storico. Ma anche un accordo che si annuncia inadeguato, e che non risolverà il problema. Ma questa è la realtà, gli stati predicano bene ma non sono disposti a sacrifici che reputano eccessivi.  E così si fa di supposta necessità, virtù. […]