La Biblioteca
in Esteri

Giusto, Marine!

“La colonizzazione ha apportato molto, in particolare all’Algeria: ospedali, strade, scuole”, ha detto Marine Le Pen, candidata della destra xenofoba e nazionalista in Francia. Giusto. Ma, per curiosità, i treni arrivavano in orario?

in Esteri

Tycoon e prosciutti

L’uomo che attualmente siede alla Casa Bianca, cento ne fa e una ne pensa. Col risultato che, stando al direttore generale del Consorzio del Prosciutto di Parma, nel settore di quel nettare di bontà inimitabile, perderemo fino a 80 milioni di euro. Davvero uno che sa quel che fa. Avanti così…

in Esteri

Bell’amicizia

Trump (l’amico del “popolo”) decide di spendere cifre faraoniche per le armi. Uno che guarda avanti, diciamo così. Ma il problema è che lo zar di tutte le Russie (un altro che dovrebbe risolvere i problemi dell’umanità) ci resta male. Si offende. Non gradisce. Ohibò. Ma non si stavano così simpatici? Non avevano intenti comuni?

in Esteri

Addirittura!

“Sono a favore di una politica per l’immigrazione che sia accogliente e rispetti la legge”. Così l’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush. “Ritengo i media indispensabili per la democrazia”. Così l’ex presidente degli Stati Uniti George W. Bush. Non c’è più religione. Prima esportava la democrazia, ora si scaglia contro il tycoon della […]

in Esteri

Fratelli greci

Quel club che risponde al nome di Fmi, Fondo monetario internazionale, dice, in sostanza, che i greci sono stati bravi, ma non hanno raggiunto i risultati voluti. E quindi lo spettro “Grexit” si riavvicina. A parte la solidarietà che dovremmo dare a tutti i nostri amici greci, la risposta è una e una sola: non […]

in Esteri

Le turche vergogne

Sono 4.811 gli accademici cacciati da 112 università con decreti dello stato d’emergenza in Turchia, dichiarato dopo il fallito colpo di stato del 15 luglio 2016, per sospetti legami con la presunta rete golpista di Fethullah Gulen. Almeno 115 degli accademici cacciati ieri erano tra i firmatari dell’appello dello scorso anno degli ‘Accademici per la […]

in Esteri

Fillon, il liberista ko

CHIEDE scusa ai francesi, eppure insiste: «Tutto regolare. Non vedo perché mia moglie debba restituire i soldi». Ribadisce: non correrò per l’Eliseo se e solo se sarò incriminato. Sottolinea: i Républicains sono ancora con me e le mie ricette modello Thatcher la soluzione di tutti i mali della Francia. Ma, a meno di clamorose svolte, […]

in Esteri

Eccone altri

FINE settimana ad alta passione. Politica. Sì, la Francia si divide, i candidati all’Eliseo propongono le loro soluzioni, le bandiere sventolano in contemporanea. E se sabato era stato il turno di Emmanuel Macron, ex socialista ora deciso a declinare un liberalismo «né di destra né di sinistra», ieri è toccato all’ultradestra di Marine Le Pen […]

in Esteri

Eccone un’altra (buona)

La polizia di New York indaga sull’esplosione di svastiche naziste e insulti nei confronti degli ebrei sui vagoni della metro. Ma alcuni passeggeri newyorkesi, scandalizzati e indignati, si sono uniti e le hanno rimosse. Incredibile: ne hanno fatta una buona. Ah, che sbadato! Si parla di New York. Non dell’Ohio. Dove c’è “il popolo”

in Esteri

Eccone un’altra

Siccome son tempi oscuri, dominati dal buio della ragione, eccone un’altra. Si chiama Marine Le Pen ed è data come prima alle prossime elezioni di Francia (avete visto che bella figura ha fatto il “liberista” Fillon?). Probabilmente si batterà con Emmanuel Macron che ipnotizza i suoi dicendosi “né di destra né di sinistra” (sai che […]