ElzeviroPop

LIBRI / Aldo Moro il politico, via Fani a parte

Perché leggere un libro, l’ennesimo, su Aldo Moro? Perché, soprattutto per chi appartiene a generazioni successive a quegli anni, come la mia, Moro è in primo luogo uno statista della Democrazia Cristiana rapito in via Fani a Roma il 16 marzo 1978 dalle Brigate Rosse, e il cui cadavere fu fatto ritrovare 55 giorni dopo […]

Libri / Cirri, che magia questa radio!

Racconta Cirri che la radio è porosa e tutto è in grado di attraversarla, che è poligama, leggera, onnipresente: sempre pronta da un secolo a spuntare dove meno te l’aspetti, dalla credenza al supermarket e alla tasca della giacca. Subito pronta a mettersi in sintonia con noi, e assieme a noi col mondo. Questa triangolazione […]

Idee / Zerocalcare vince, Corto Maltese stacce

Due fumetti a puntate allietano questo agosto. Il primo è ‘Equatoria‘, il secondo racconto di Corto Maltese a essere edito dopo la morte del suo creatore, Hugo Pratt, scritto e disegnato da Juan Dìaz Canales e Rubén Pellejero. Il secondo è un esperimento anch’esso inedito: un racconto estivo a puntate, del tutto estemporaneo, che Zerocalcare e […]

LIBRI / Guardiamo in faccia i nordcoreani

Falso che l’imperscrutabile non può essere narrato. Lo dimostra Krys Lee, una coreana del sud, vissuta a lungo in Usa e Inghilterra, che nel suo Paese d’origine è tornata a un certo punto per ritrovarsi, insegnando scrittura creativa e letteratura all’università. Il primo choc, racconta lei stessa in varie interviste, è stato capire quanto il […]

LIBRI / L’Arminuta è un pugno nello stomaco

E’ un dramma soave, L’Arminuta, Einaudi, opera terza di Donatella Di Pietrantonio. Una contraddizione in termini, o piccola storia pazzesca. Narrata al presente in un tempo passato, quello dell’adolescenza, e fatta di tristezze infinite e minuscole gioie che si avviluppano sullo stomaco di chi legge, strato dopo strato, pagina dopo pagina, eppure non pesano affatto. Sono come le […]

LIBRI / Rapsodia francese: e se fossimo diventati famosi?

Fosse stata scritta da un italiano, uno spagnolo o un sudamericano questa “Rapsodia francese” sarebbe un capolavoro. L’elaborazione più ironica e visionaria di un’idea di Antoine Laurain che di per sé è geniale. C’è un gruppo musicale, negli anni Ottanta, fatto di ragazzini di varia estrazione con un unico sogno, quello di tutti: sfondare, fare […]

LIBRI / ‘Un gentiluomo a Mosca’, e un hotel che sa di mondo intero

Che stile quel Rostov! Trattasi del Conte Aleksandr Il’ič Rostov, decorato con l’Ordine di Sant’Andrea, membro del Jockey Club, Maestro di caccia: uno splendido trentenne dagli studi umanistici, i baffi lunghi e aguzzi, la lingua lunga, l’intelligenza arguta e poi ironia da vendere, modi impeccabili e un savoir-faire da cosmopolita giramondo… Così era perlomeno fino ai […]

IDEE / Il nostro grazie (sotto forma di pensione) a Riccardo Orioles

Ci sono leggi nel nostro ordinamento che, forse più di altre, sono il simbolo di come la società italiana sia più avanzata di quanto non siamo disposti a credere. C’è la Legge Bacchelli, ad esempio. Che da trent’anni, e spesso sottotraccia, fa quello che una comunità matura dovrebbe sempre fare. Prendersi cura dei più deboli, ovvio. Ma soprattutto […]

LIBRI / Il Crocevia di Vargas Llosa, tra erotismo e alta letteratura

In Italia si chiama Crocevia (2016, Einaudi editore) l’ultimo romanzo del premio Nobel Mario Vargas Llosa, e in effetti proprio di un crocevia si tratta. Meglio: di un ‘turbinio’, come il nome del capitolo più importante, sul finale, le cui pagine piene di dialoghi diversi ma perfettamente mescolati si candidano a pieno titolo tra i nuovi […]